musica in... parole

Fabio Treves a luglio in Toscana al Bluesacco Festival 2013!

locandina bluesacco

L’estate, in particolare il mese di luglio, è un periodo dell’anno molto speciale per il blues. Lo sanno bene gli appassionati del genere che ogni anno popolano le platee di Pistoia, Isola del Liri, Lago Trasimeno, Il Rivellino di Piombino, solo per citarne alcuni.

Quest’anno il Bluesacco, il festival blues di Ponsacco (PI), giunto alla sua 5° edizione, ospiterà il numero uno della musica del diavolo in Italia: Fabio Treves e la sua Treves Blues Band.

Fabio Treves

L’hippy analogico, come ama definirsi lui, è un musicista di alto spessore nel panorama della musica italiana. Fin dagli albori della sua carriera (1976) ha riscosso sempre alto gradimento nel pubblico. Il segreto del suo successo? Una rara semplicità e generosità d’animo e un’autentica passione per la musica: una miscela di ingredienti che lo han guidato nella missione di diffusione del blues in Italia riassumibile nel motto “Blues alle masse!”, attirando la simpatia non solo dei semplici ascoltatori, ma anche delle star internazionali.

Un’esclusiva testimonianza del personaggio “Treves” è stata raccolta da Edo Rossi nella sua ultima fatica editoriale, Rock FM – la radio, la vita, un libro in cui si racconta la storia della radio rock milanese nata negli anni ’90 e chiusa 5 anni or sono, in cui Fabio Treves ha militato per ben 13 anni con il programma “Blues Express”.

“Di fronte al suo solito toast e succo di frutta, Fabio Treves mi raccontò che durante una delle sue puntate un tizio mise la testa nello studio dal quale stava trasmettendo, aggrottando le sopracciglia, e durante la trasmissione di un’altra canzone Fabio uscì in corridoio per vedere chi fosse. Lui alzò il pollice in segno di gradimento e chiese al Puma se il disco precedente fosse di Eric Clapton. Fabio rispose di sì, dicendo che si trattava di una delle sue prime incisioni. Lui gli rispose: “Grande! Eric è un mio carissimo amico”. Era Robert Palmer (R.I.P.) che era appena stato intervistato nello studio dell’ammiraglia 101. […]
Anche Fabio ebbe l’opportunità di avere diversi ospiti, tra i quali Willy De Ville e Chuck Leaville. Fabio racconta come l’atteggiamento con il quale queste due grandi star internazionali si approcciarono a Rock FM  fu quantomeno familiare. Non si trovavano davanti a DJ preoccupati solo di quanto fosse bella la loro voce, ma a dei veri appassionati di musica. Questo li fece sciogliere concedendosi come a degli amici. Willy De Ville, ad esempio, arrivò per fare promozione al suo nuovo disco, ma finì con l’estrarre una chitarra resofonica “National” del 1938 e improvvisò insieme a Fabio e alla sua armonica. La canzone che suonarono venne registrata e finì sul disco “Blues Friends” di Fabio, dopo aver ottenuto da Willy il permesso di utilizzo incondizionato e gratuito di quello che l’americano definì “uno dei blues che ho suonato meglio di tutti i tempi”.
Nel 2001, gli Stones decisero di partire con il tour europeo da Milano e organizzarono la conferenza stampa di inizio tournée al Principe di Savoia, il loro albergo, a due passi dai nostri studi. Durante la conferenza, il tastierista Chuck Leaville si alzò e si allontanò. Quando Mick Jagger gli chiese dove stesse andando lui rispose: “Dal mio amico Fabio, mi aspetta in radio”.
Un’altra registrazione che il Puma considera un suo fiore all’occhiello  è quella nata spontaneamente con il chitarrista esordiente Joe Bonamassa, che poi si conquistò un bel posto tra i grandi del blues contemporaneo. Suonarono come si fa fra amici “Woke up dreaming”.”

Ho voluto citarvi queste poche righe per darvi un’idea del clima di “comune musicale”, di familiarità che pervadeva un tempo gli storici studi di Via Locatelli, e che oggi si respira ad ogni live della Treves Blues Band.

E potrebbe capitare anche di imbattersi in esibizioni del genere:

L’appuntamento del Bluesacco Festival è sabato 6 luglio 2013, dalle 18:30 in poi in Piazza della Repubblica – Ponsacco (PI) ad ingresso gratuito! Oltre a Fabio e la sua Band calcheranno il palco altri numerosi ospiti.

Le altre date della TBB le trovate sul sito ufficiale e se volete ascoltare il simpatico vocione di Fabio on air sintonizzatevi su LifeGate Radio, ogni giorno dal lunedì al venerdì nell’appuntamento di Life In blues.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...